Presentazione a Palazzo Madama per la trentesima edizione della Varia di Palmi

Presentazione a Palazzo Madama per la trentesima edizione della Varia di Palmi

Grande attesa per gli spettacoli musicali di Luca Carboni e Mario Biondi, che si terranno rispettivamente nei giorni 18 e 25 agosto 2019.

Il Comitato Varia di Palmi è infatti al lavoro, quotidianamente, attraverso il nutrito gruppo di persone coordinate dal presidente Saverio Petitto, per definire il programma della manifestazione che prevede oltre 40 appuntamenti, ospiti di prestigio e il coinvolgimento di un’ampia rete di partner. 

La manifestazione simbolo della Città di Palmi, che aspira a conquistare la scena nazionale e internazionale, verrà presentata il prossimo 16 maggio al Senato della Repubblica.

Da pochi giorni, è attivo anche il nuovo Sito Internet della Varia di Palmi (www.variadipalmi.eu) – messo a punto dallo staff comunicazione – una vera e propria guida alla scoperta della festa giunta alla sua trentesima edizione. Il portale è uno strumento al servizio degli addetti ai lavori ma anche di tutti i visitatori che vorranno scoprire tutto quello che ruota attorno alla manifestazione, e sarà costantemente aggiornato sui numerosi eventi in programma tra il 10 e il 25 di Agosto 2019. 

La volontà del Comitato è quella di consegnare al visitatore una lente d’ingrandimento sulla festa, soprattutto nell’ottica turistica. Nella sezione Turismo del sito, infatti, ampio spazio è stato riservato anche ai luoghi di interesse e alle attrattive offerte dalla Città di Palmi. 

Gli appuntamenti musicali con Biondi e Carboni, come le tante altre attività che verranno svelate via via nei prossimi giorni, sono frutto di un accordo sinergico tra il presidente Petitto e il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio, insieme per offrire alla Città un’occasione unica.

All’incontro a Palazzo Madama, parteciperanno il presidente Regione Calabria Mario Oliverio, il presidente del Consiglio della Regione Calabria Nicola Irto, il sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, il senatore della Repubblica Marco Siclari, il presidente onorario del Comitato Varia Armando Veneto, il presidente dell’Associazione ICARO Salvatore Panetta. La conferenza sarà introdotta dal presidente CRE – Calabria Roma Europa Domenico Naccari e moderata e condotta dai giornalisti Arcangelo Badolati e Simona Rolandi. Nel corso dell’evento sarà proiettato un filmato sulla Varia a cura di Enzo Barone e Salvatore Panetta e ci saranno gli interventi del sindaco della Città di Palmi Giuseppe Ranuccio e del presidente del Comitato Varia Saverio Petitto.

«Stiamo lavorando alacremente per dare vita a un programma ricco e di qualità – afferma il presidente del Comitato Saverio Petitto – e questo è possibile grazie alla grande squadra di volontari che si sta impegnando, mettendo al servizio le proprie competenze e il proprio tempo». «Avere nel programma, grandi nomi come quello di Mario Biondi e di Luca Carboni, però, è stato possibile – sottolinea il presidente Petitto – grazie all’investimento economico del Comune di Palmi, degli altri partner istituzionali, Regione Calabria e Città Metropolitana e grazie al sostegno economico dei privati, che a vario titolo stanno contribuendo a finanziare la manifestazione, in particolare be2be, un’azienda fondata dal giovane imprenditore palmese Daniele Laface, che sento il dovere di ringraziare personalmente e a nome di tutto il Comitato Direttivo per la fiducia, la disponibilità e l’amore per la nostra terra».

Palmi, 8 maggio 2019                                                                      

                                                                                                              Ufficio Stampa

                                                                                                               Varia di Palmi

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019. Il noto attore italiano, il prossimo 20 agosto, sarà protagonista della manifestazione organizzata dal Comitato Varia guidato da Saverio Petitto in sinergia con l’Amministrazione comunale guidata da Giuseppe Ranuccio.

Un nome importante della scena nazionale e della storia del cinema internazionale, dunque, impreziosirà il ricco parterre di ospiti in via di definizione nell’ambito della Festa che si terrà nel cittadina dell’area metropolitana di Reggio Calabria dal 10 al 25 agosto 2019.

La trentesima edizione dell’evento si annuncia come un appuntamento imperdibile, di respiro nazionale e internazionale, che sarà composto da un intenso e vario cartellone di attività culturali, sociali, ludiche a cornice del programma tradizionale.

Una vetrina di grande prestigio per l’intera regione che avrà luogo nella città pianigiana, conosciuta per le sue bellezze turistiche e per la sua storia.

Giancarlo Giannini attore di teatro e di cinema, famoso in tutto il mondo per le sue grandi capacità interpretative e per la sua straordinaria versatilità.


Giancarlo Giannini

Diretto da mostri sacri come Visconti e Fassbinder, ha doppiato con talento i più grandi divi di Hollywood. Giancarlo Giannini nasce a La Spezia il 1 agosto del 1942, ma a soli due anni si trasferisce a Napoli con la famiglia. Si forma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Il debutto in teatro avviene con “In memoria di una signora amica” (1965) diretto da Patroni Griffi. In seguito sul palcoscenico del teatro Old Vic di Londra, ha molto successo nel “Romeo e Giulietta” di Franco Zeffirelli, che lo dirige anche nello spettacolo “La lupa” con Anna Magnani. Il suo primo film è il thriller psicologico “Libido” di Ernesto Gastaldi del 1965. E lo stesso anno è David Copperfield nello sceneggiato televisivo di Anton Giulio Majano, con cui farà nel 1971 “…E le stelle stanno a guardare”. Risale al 1966 l’incontro con Lina Wertmüller per cui diventerà il suo attore feticcio e che gli regalerà i suoi ruoli più importanti. Il primo film importante di Giannini è “Dramma della gelosia – Tutti i particolari in cronaca” di Ettore Scola del 1970, in cui interpreta un piazzaiolo toscano che rompe l’armonia della coppia formata da Marcello Mastroianni e Monica Vitti.

Comincia a nascere il suo personaggio tragicomico, quello del proletario meridionale spesso alle prese con gelosia e passione. È molto apprezzata dai critici la sua interpretazione in “La prima notte di quiete” di Valerio Zurlini del 1972 accanto a mostri sacri come Alain Delon e Alida Valli. 

E sulla scia di questo successo, lo stesso anno, Lina Wertmüller gira “Mimì metallurgico ferito nell’onore” con Giannini grande protagonista accanto a Mariangela Melato. La nomination all’Oscar come Miglior Attore Protagonista nel 1975 con “Pasqualino Settebellezze”, diretto dalla sua regista preferita Lina Wertmüller. Nel 1976 è il grande 

Luchino Visconti a dare a Giannini la possibilità di mostrare la sua bravura sul repertorio drammatico. Infatti lo rende protagonista del suo ultimo film tratto dal romanzo di D’Annunzio, “L’innocente”. Nel 2003 Pupi Avati lo dirige ne “Il cuore altrove”, mentre l’anno successivo torna a lavorare oltreoceano in “Man on Fire – Il fuoco della vendetta”. Nel 2006 fa parte del cast di “Casino Royale” di Martin Campbell, ennesimo capitolo della saga di James Bond. Accanto al bel Raoul Bova è al centro di “Milano Palermo – Il ritorno” di Claudio Fragrasso nel 2007, seguito ideale del primo “Palermo Milano – Solo andata” del 1995. Nel 2008 in “Quantum of Solace” di Marc Forster veste nuovamente i panni dell’agente Renè Mathis. 

Nel 2010 torna con “La bella società”, in cui interpreta un anziano farmacista innamorato di una donna più giovane nella Sicilia degli anni Sessanta. Nello stesso anno è impegnato sul set di “La prima notte della luna”, film drammatico ambientato nel periodo della Guerra Fredda. Nel 2013 torna dietro la macchina da presa, dopo 26 anni dal suo debutto come regista, con il thriller “Ti ho cercata in tutti i necrologi”, film in cui recita anche. Tra il 2014 e il 2016, l’attore appare nelle numerose pellicole, come “Promakhos” (2014), “Di tutti i colori” (2014), “Il ragazzo della Giudecca” (2015) e “On Air – Storia di un successo” (2016). Mentre il 2018 lo impegna sul set di “The Catcher Was a Spy” un film di Ben Lewin (fonte EcodelCinema).

Palmi, 19 aprile 2019 

                                                                                                                                                  Ufficio Stampa

Varia di Palmi 2019

“Palmi Città della Varia” Premio internazionale di poesia e racconti

“Palmi Città della Varia” Premio internazionale di poesia e racconti

Tra i progetti nati nell’ambito della XXX edizione della “Varia di Palmi”, l’istituzione di un Premio internazionale di poesia e racconti “Palmi Città della Varia” prima edizione

Il concorso è stato ideato e organizzato da Anna Maria Deodato, Presidente del premio – che si è spesso distinta nel settore della poesia ottenendo numerosi riconoscimenti in concorsi letterari nazionali e internazionali – ed è promosso e sostenuto dall’Associazione culturale e sociale Onlus Prometeus.

Il Premio “Palmi Città della Varia” si avvale di prestigiosi patrocini e partner: Comune di Palmi e “Comitato Varia” di Palmi, Consiglio regionale della Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria, Università della Calabria, Camera di commercio industria e artigianato di Reggio Calabria, Università degli stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria, “Fondazione Calabria Roma Europa” di Roma.

L’obiettivo del concorso è quello di promuovere la cultura nelle sue diverse forme espressive, con la finalità di scoprire nuovi autori da valorizzare nel settore della poesia e della narrativa e, diffondendo anche all’estero il variegato patrimonio del nostro territorio.

La città di Palmi è dotata di un grande patrimonio paesaggistico, storico e culturale ed ha dato i natali a personaggi che si sono distinti nel campo della cultura e delle arti. Palmi è anche la “Città della Varia”, straordinario evento religioso riconosciuto dall’Unesco come bene immateriale dell’umanità. Ed è nell’ambito delle molteplici attività culturali che costituiranno il ricco programma alla festa della Varia 2019, dal 10 al 25 agosto prossimo, messo a punto dal Comitato Direttivo guidato dal Presidente Saverio Petitto, che si colloca il Concorso internazionale di poesie e racconti “Palmi Città della Varia”.

Il concorso si articola in sei sezioni per opere inedite: poesia in lingua italiana, poesia in vernacolo, poesia a tema religioso in lingua italiana, silloge di poesie in lingua italiana, racconto breve in lingua italiana e poesia in lingua straniera.

Le liriche e i racconti presentati entro la data della scadenza del bando, il 9 giugno 2019, saranno esaminati e valutati da una commissione composta da esponenti del panorama letterario regionale e nazionale.

La cerimonia di premiazione si terrà il 24 agosto 2019; numerosi i premi, in denaro e opere artistiche, previsti per i vincitori delle varie sezioni.

Per consultare il bando ed avere notizie più dettagliate in merito al premio, è stata creata una pagina Facebook dedicata “Premio Palmi Città della Varia”, destinata a fornire chiarimenti e aggiornamenti sul concorso.

Il bando è altresì reperibile nei seguenti siti: www.associazioneprometeus.it

www.concorsiletterari.it;

 www.concorsiletterari.net

Via alla Campagna di tesseramento soci

Via alla Campagna di tesseramento soci

E’ stata formalmente avviata la campagna di tesseramento soci del Comitato per i Festeggiamenti in onore di Maria SS. della Sacra Lettera e della trentesima edizione della Varia di Palmi.

Nel corso di un incontro, tenutosi presso i locali della sede sita in piazza primo Maggio, che ha segnato il punto di partenza della campagna, il Presidente del Comitato Direttivo Saverio Petitto e il Presidente storico Pino Vincenzi hanno consegnato la prima tessera di socio al sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio.

È possibile, dunque, iscriversi al Comitato e dare il proprio contributo per la realizzazione dei festeggiamenti e per le attività che comporranno il ricco programma della Varia 2019 che si terrà dal 10 al 25 Agosto nella città della Piana. 

Per iscriversi basta compilare l’apposito modulo, fornito dallo stesso comitato, e versare la quotaassociativa di 30,00 Euro, come stabilito dal consiglio direttivo. A ciò seguirà il rilascio della tessera socio e l’iscrizione all’interno del “Libro dei Soci”.

Oltre a tutti i diritti previsti dalla qualifica di socio, iscrivendosi al comitato almeno 24 ore prima delle rispettive votazioni, i soci avranno diritto di voto per la nomina del Padreterno della Varia 2019 e per la selezione delle tre aspiranti “Animelle” finaliste, che parteciperanno alla selezione popolare conclusiva presso la Villa comunale “Mazzini” a Palmi.

Gli interessati potranno effettuare l’iscrizione presso la sede del Comitato Varia, sita in piazza primo maggio, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00 e dal primo Giugno tutti i giorni ai medesimi orari.

Palmi, 20 marzo 2019

Ufficio stampa