Al via la Varia di Palmi: dal 10 al 25 agosto la grande festa della Calabria

Al via la Varia di Palmi: dal 10 al 25 agosto la grande festa della Calabria

Giancarlo Giannini, Luca Carboni e Mario Biondi tra gli ospiti dell’evento che si concluderà con la tradizionale scasata

Tra poche ore si darà il via ai festeggiamenti della Varia di Palmi, la manifestazione che unisce migliaia di persone, un evento importante per tutta la Calabria. Sabato 10 agosto alle ore 21 si terrà lo spettacolo delle luminarie musicali, nel centro storico della città. Inizierà così la programmazione di eventi e spettacoli di grande qualità artistica e culturale, a cornice di una festa di origine centenaria che ha radici profonde. Il ricco cartellone si concluderà il 25 agosto, con la straordinaria scasata.

I numerosi appuntamenti culturali inizieranno con il filosofo e saggista Diego Fusaro in villa Mazzini alle 21.30 nell’incontro moderato dalla scrittrice e docente Chiara Ortuso, con letture del poeta dialettale Francesco Epifanio. Nella splendida cornice di Belvedere Suriano, alle 22, si terrà il concerto della pianista Beatrice Zoccali, “Dialoghi Musicali” Conoscendo Cilea.  Mentre, in Villa Mazzini alle 22.30, Arcangelo Badolati e Giovanna Cusumano converseranno con il giornalista Salvo Sottile. Sempre alle 22.30 in piazza Primo Maggio si terrà la coinvolgente serata di tango della Compagnia FYETango Academy e, alle 23.30, presso la Scalinata Toselli, “Jazz galattico d’autore” concerto di “Skanderbeg 3io”.

Tradizione, religiosità, cultura e comunità sono, dunque, gli elementi che costituiranno la grande festa della Varia di Palmi, un evento giunto alla XXX edizione della sua nuova “opera” meccanica, costruita dal cavaliere Giuseppe Militano, tra le più importanti manifestazioni della regione, che quest’anno si rinnova con una formula ampia e strutturata, differenziata nei contenuti. Un progetto culturale ambizioso messo a punto dal Comitato direttivo Varia di Palmi 2019 guidato dal presidente Saverio Petitto in sinergia con il Comune di Palmi guidato dal sindaco Giuseppe Ranuccio, che si dispiegherà per due settimane, fino al rito della scasata che si terrà il 25 agosto, quando 200 giovani ‘mbuttaturi trasporteranno il grande carro votivo sul corso Garibaldi. Un ventaglio di proposte culturali, artistiche e musicali, che animeranno la città della Costa Viola, a cura dei direttori artistici Arcangelo Badolati e Marco Suraci che comprende spettacoli musicali, talk show, presentazioni di libri, intrattenimento, momenti per i più piccoli, eventi enogastronomici, performance, produzioni originali, mostre e i tradizionali appuntamenti che precedono l’atteso rito della Varia (l’elezione del padreterno e dell’animella, la calata du cippu e la processione del sacro capello della Madonna della Lettera). La Festa della Varia è una risorsa culturale e turistica dell’intera regione, fa parte della rete delle grandi macchine a spalla italiane e ha una valenza internazionale, da quando nel 2013 è stata inserita nel patrimonio orale e immateriale dell’umanità dell’Unesco.

Tre gli ospiti d’onore di questa edizione 2019: il grande attore Giancarlo Giannini, il 20 agosto, e due voci del panorama musicale nazionale e internazionale Luca Carboni, il 18 agosto, e Mario Biondi, il 25 agosto. Numerosi e importanti saranno i protagonisti delle intense serate della festa: Dario Brunori, Salvo Sottile, Totò Schillaci, Peppino Mazzotta, Simona Rolandi, Fabrizio Ferracane, Roberta Morise e Cataldo Calabretta, Giuseppe Zeno, Pippo Franco, Fortunato Cerlino, Cesare dell’Anna, Dario De Luca, Gaspare Balsamo, Nicola Gratteri e Antonio Nicaso. Tra gli appuntamenti più interessanti, la Cenainvilla, il 22 agosto, un appuntamento gourmet a cura dello chef Enzo Barbieri e dell’Associazione Unione Ristoranti del Buon Ricordo, la Giornata della Solidarietà, il 23 agosto, un evento dedicato a chi opera nel campo del volontariato, la mostra “Gerardo Sacco e la tradizione popolare” che sarà allestita presso la dimora storica Palazzo Bovi dal 18 al 25 agosto, un appuntamento dedicato a Natuzza Evolo, il 12 agosto, che sarà suggellato da uno spettacolo del noto showman Pippo Franco, la Cerimonia di premiazione della prima edizione del Concorso internazionale di poesia e racconti “Palmi Città della Varia”, il 24 agosto, gli Sbandieratori di Gubbio, in programma nei giorni 24 e 25 agosto, il secondo PrimarEtnoFest con Eugenio Bennato, Cosimo Papandrea e Mario Incudine in concerto il 24 agosto. La manifestazione si avvale dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, del patrocinio della Commissione europea, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, dell’Anci, del Touring Club Italiano, del TurisCalabria, e del patrocinio e del contributo della Regione Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e del Comune di Palmi. Numerosi i main sponsor e gli sponsor e i partner tecnici a supporto dell’evento, che contribuiranno in maniera sostanziale alla sua realizzazione.

«La Varia di Palmi è l’esaltazione dei migliori sentimenti, dei migliori valori, e delle migliori tradizioni della città – sottolinea il sindaco Giuseppe Ranuccio –, una città intera che si ritrova a spingere in un’unica direzione, nello sforzo di accompagnare simbolicamente la Madonna nella sua assunzione in cielo». «Sarà una Varia di qualità – conclude il primo cittadino – che cambia e si rinnova, tornando alle tradizioni e che conferma l’ambizione della città e della festa, già patrimonio Unesco, di avere un respiro sempre più globale, anche nell’ottica di uno sviluppo turistico, sociale ed economico». «La città di Palmi sarà protagonista di un grande evento – afferma il presidente Saverio Petitto – una tradizione che si rinnova e si proietta nel futuro e con una vetrina nazionale e internazionale». «Due settimane di iniziative ed eventi, frutto di un lavoro di squadra del Comitato Varia e dell’impegno di tanti volontari e cittadini, che avranno un grande ventaglio di interessi e andranno ad arricchire l’offerta turistica e culturale della città di Palmi e della Calabria tutta».

Ufficio stampa

Varia di Palmi 2019

press@variadipalmi.eu

Palmi, 8 agosto 2019

25 agosto, tribuna riservata ai diversamente abili

25 agosto, tribuna riservata ai diversamente abili

L’Amministrazione Comunale di Palmi ha predisposto una tribuna in piazza I maggio riservata alle persone diversamente abili o con ridotta capacità motoria per il 25 agosto, la domenica della “scasata” della Varia, in modo che tutti possano assistere in sicurezza alla manifestazione.

Modalità per richiedere l’accesso alla tribuna

I cittadini con disabilità accertata dovranno produrre apposita richiesta entro il 16 agosto 2019 alle ore 12.00, consegnandola a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Palmi, oppure inviandola tramite mail al seguente indirizzo: protocollo.palmi@asmepec.it.

Insieme alla richiesta di poter assistere alla “scasata” dalla tribuna dovrà essere accompagnata la certificazione sanitaria attestante la disabilità e la copia di un documento di identità.

I posti sulla tribuna saranno riservati esclusivamente alle persone con disabilità, sarà cura dell’Ente mettere a disposizione personale idoneo per l’assistenza.

Presentato il ricco programma che animerà la città dal 10 al 25 agosto

Presentato il ricco programma che animerà la città dal 10 al 25 agosto

Dal prossimo 10 agosto inizieranno i festeggiamenti della Varia di Palmi, un intenso programma che culminerà il 25 agosto con il rito della scasata, quando 200 giovani ‘mbuttaturi trasporteranno il grande carro votivo alto 16 metri, sul corso Garibaldi, nel centro storico della città.

I numerosi eventi della grandiosa manifestazione palmese sono stati presentati alla Villa comunale “Mazzini” nell’incontro moderato dalla responsabile dell’ufficio stampa Federica Legato, e raccontati da Marco Suraci che ha curato insieme ad Arcangelo Badolati la direzione artistica dell’edizione 2019 organizzata dal Comitato direttivo guidato dal Presidente Saverio Petitto in sinergia con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Ranuccio. 

Un ventaglio di proposte culturali, artistiche e musicali, che animeranno la città della Costa Viola, che comprende spettacoli musicali, talk show, presentazioni di libri, intrattenimento, momenti per i più piccoli, eventi enogastronomici, performance, produzioni originali, mostre e i tradizionali appuntamenti che precedono l’atteso rito della Varia (l’elezione del padreterno e dell’animella, la calata du cippu e la processione del sacro capello della Madonna della Lettera).

La Varia di Palmi, manifestazione di tradizione centenaria, patrimonio dell’umanità dell’Unesco, giunta alla XXX edizione della sua nuova “opera” meccanica, costruita dal cavaliere Giuseppe Militano, quest’anno si rinnova con una formula ampia e strutturata, differenziata nei contenuti. 

Alla presentazione in Villa, l’assessore al Turismo e Spettacolo del Comune di Palmi Raffaele Perelli, che ha portato i saluti dell’amministrazione comunale, si è congratulato con il Comitato Varia e l’intera macchina organizzativa, e ha esaltato l’importanza che riveste la festa, che registra da sempre grandissimo coinvolgimento, con la forte partecipazione popolare e il connubio con la religiosità che consacra la Varia come un’importante dimostrazione di fede. 

È intervenuto poi Paolo Ventrice del Comitato direttivo che ha sottolineato l’impegno dei volontari e dei cittadini nella cura dei vari aspetti che compongono questo grande evento, e del gruppo di persone che ha lavorato con attenzione per mettere in campo un programma di altissima qualità.

Tre gli ospiti d’onore di questa edizione 2019, il grande attore Giancarlo Giannini, in programma il 20 agosto, e due voci del panorama musicale nazionale e internazionale Luca Carboni, il 18 agosto, e Mario Biondi, il 25 agosto.

Tanti e importanti saranno i protagonisti delle intense serate della festa: Dario Brunori, Salvo Sottile, Totò Schillaci, Peppino Mazzotta, Simona Rolandi, Fabrizio Ferracane, Roberta Morise e Cataldo Calabretta, Giuseppe Zeno, Pippo Franco, Fortunato Cerlino, Cesare dell’Anna, Dario De Luca, Gaspare Balsamo, Nicola Gratteri e Antonio Nicaso.

Tra gli appuntamenti più interessanti, la Cenainvilla, il 22 agosto, un appuntamento gourmet a cura dello chef Enzo Barbieri e dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo; la Giornata della Solidarietà, il 23 agosto, un evento dedicato a chi opera nel campo del volontariato; la mostra “Gerardo Sacco e la tradizione popolare” che sarà allestita presso la dimora storica Palazzo Bovi dal 18 al 25 agosto; un appuntamento dedicato a Natuzza Evolo, il 12 agosto, che sarà suggellato da uno spettacolo del noto showman Pippo Franco; la Cerimonia di premiazione della prima edizione del Concorso internazionale di poesia e racconti “Palmi Città della Varia”, il 24 agosto; gli Sbandieratori di Gubbio, in programma nei giorni 24 e 25 agosto; il secondo PrimarEtnoFest con Eugenio Bennato, Cosimo Papandrea e Mario Incudine in concerto il 24 agosto.

La manifestazione si avvale dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, del patrocinio della Commissione europea, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, dell’Anci, del Touring Club Italiano, del TurisCalabria, e del patrocinio e del contributo della Regione Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e del Comune di Palmi.

Numerosi i main sponsor e gli sponsor e i partner tecnici a supporto dell’evento, che contribuiranno in maniera sostanziale alla sua realizzazione.

Grande attesa, dunque, per un appuntamento importante per tutta la Calabria, una tradizione che si proietta nel futuro con una vetrina nazionale e internazionale, e rappresenta oggi più che mai una risorsa culturale e turistica per la città e per il territorio.

Palmi, 4 Agosto 2019

Ufficio Stampa

Varia di Palmi 2019

Passeggiata Patrimoniale della Varia di Palmi in nome dei valori della Cultura Europea

Passeggiata Patrimoniale della Varia di Palmi in nome dei valori della Cultura Europea

Un’esplorazione nei luoghi di costruzione della macchina della Varia caratterizzerà la Passeggiata Patrimoniale organizzata dal Club per l’Unesco di Palmi il prossimo 20 agosto presso il Mausoleo di Francesco Cilea.

Il Consiglio d’Europa, tramite l’Ufficio di Venezia – che è la sua rappresentanza in Italia- promuove diverse manifestazioni per implementare la Convenzione di Faro, adottata dagli Stati Europei nel 2011. Le visite guidate, diventando passeggiate patrimoniali, sono pensate quindi come promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali, e pratico strumento di diffusione di importanti principi. A Palmi la passeggiata è realizzata in collaborazione con la Federazione Italiana delle Associazioni e Club per l’Unesco – Ficlu e il Comitato Varia.

Le passeggiate si sviluppano attraverso una sequenza di incontri con testimoni lungo percorsi tematici durante i quali i cittadini riscoprono luoghi o feste tradizionali. Nel caso straordinario della Varia di Palmi ci saranno le testimonianze degli artigiani che realizzano la grande macchina a spalla, ideata da Giuseppe Militano nel 1900 e divenuta patrimonio immateriale umanità tutelata dall’Unesco nell’ambito della Rete delle Feste delle Grandi Macchine a Spalla. Si entrerà nelle atmosfere risalenti alla fase della prima costruzione e poi tramandate di generazione in generazione, per gli aspetti che riguardano la ricostruzione della Varia, con l’antica medesima arte.

L’intento del Consiglio d’Europa è quello di promuovere i beni culturali quali risorse per agevolare la risoluzione delle questioni sociali attraverso l’apprezzamento delle diversità, favorendo politiche di partecipazione democratica e salvaguardia dell’ambiente, qualità della vita e incentivando l’economia con maggiore sviluppo sostenibile ed occupazionale. 

Il patrimonio culturale della comunità è promosso non solo per il valore artistico – architettonico dei siti, degli antichi saperi e riti e per la loro portata storica, ma anche per il significato che hanno assunto nello svolgimento della vita quotidiana sociale. Ciò, nel caso della Varia è il concetto di accantonare le divisioni e tirare uniti verso un’unica direzione.